In informatica “Hello, world!” è un programma dimostrativo utilizzato dai linguaggi di programmazione come scritta output da far apparire a schermo, dopo aver dato una serie di istruzioni al computer.

Una semplicissima e amichevole scritta è ciò che si vede di un meccanismo fatto di codici e stringhe invisibili e, talvolta, incomprensibili. Questo è un po’ ciò che è ognuno di noi. E, ovviamente, anch’io.

Aprire questo blog è frutto, prima di tutto, di una scelta: investire su me stessa. E investire su me stessa significa mettere in piazza quello che so fare, che voglio fare e che posso fare. Significa raccontarmi e farlo nell’unico modo che mi pare possibile: sprigionando la mia creatività, le mie idee e ciò che ho imparato in questi anni nell’ambito della comunicazione.

Lavorare da freelance, “mettersi in proprio” non significa pensare di poter fare meglio da soli. Significa credere in se stessi tanto da fare da soli, nel modo che più ci piace. Si tratta, prima di tutto, di un impulso a voler costruire qualcosa di proprio. Per quanto mi riguarda, nutro questo desiderio fin da bambina, quando in quinta elementare redassi il mio primo giornale e lo portai a scuola, vendendolo un euro a copia ai miei compagni. Insomma, la spinta all’imprenditoria l’ho sempre avuta! E la mia più grande risorsa, ancor prima di studiare e di formarmi, sono sempre stata io.

I miei genitori mi hanno insegnato a credere fermamente in me stessa e a non pensare di non poter fare qualcosa, mai. Certo, dopo aver studiato e aver imparato a farla. Mi hanno insegnato ad avere sempre un progetto in cui credere e dare vita alla mia piccola azienda è da sempre stato uno dei miei obiettivi. Partire dal basso, è stato il mio modo di fare le cose. E solo così sono riuscita a godermi in ogni minima parte tutto il tragitto, prima di arrivare a qualche traguardo. Ho catturato panorami, maturato incontri – positivi o negativi, mi sono pur sempre serviti – abbandonato parte dell’attrezzatura, acquistandone altra.

Per questo, dopo settimane di lavoro sulla piattaforma – e anni di lavoro su me stessa – dopo essere entrata a gamba tesa nel mondo dei social ed essermene innamorata, dopo aver consumato agende e penne per prendere appunti per i miei articoli ed essermi emozionata ogni singola volta in cui il mio nome è apparso in testa ad un articolo su web o carta stampata, ciò che voglio far apparire a schermo è, prima di tutto, Hello world! Dopo, tutto il resto.

1890cookie-checkHello, world!
Condividi!